La cosa più bella di San Valentino è ricevere qualcosa di personalizzato, e perché non un bel biglietto con un bellissimo font adatto?

Ecco una piccola lista di font da scegliere e scaricare gratuitamente.
sanv
  1. Cookie monster
  2. Dream love valentine
  3. I love what you do!!
  4. Kg I and love and you
  5. MC Sweety hearts
  6. Vanesssa Valentine
  7. Schnookums
  8. Ventilla Script
  9. Channel
  10. Corneria

Non sapete come scaricare e installare i fonts?

Ecco una guida su come scaricare e installare i fonts su sistema operativo Windows.

Ma cosa sono i fonts?
Sono modelli di caratteri che compongono il lato tipografico di un documento. Spesso lo troviamo quando componiamo un documento in Word e dobbiamo scegliere il tipo di carattere.

Come scaricare e installare i fonts

 

Solo che ne possiamo trovare tantissimi tipi.

Ma come installarli?
Innanzitutto troviamo un sito con una raccolta di fonts (non tutti sono gratis e occhio alle licenze)
Andiamo ad esempio su http://www.1001freefonts.com/

Scegliamo un font e clicchiamo su download o scarica

Come scaricare e installare i fonts

1c

Una volta scaricato lo apriamo e scompattiamo il nostro file e ci troviamo il nostro font con formato .ttf

1d

lo apriamo e compare una prova del nostro font e in alto Installa

1d

1e

A questo punto abbiamo il nostro font pronto da utilizzare nei vari programmi come Word, Photoshop, Corel Shop Pro e tanti altri.

Adesso non ricordo se nelle versioni precedenti al Windows 7 c’è la parola Installa
Se in quel caso non c’è la cosa semplice da fare è:

  • Aprire il pannello di controllo dalla barra di start
  • Cercare la cartella Caratteri o Fonts e aprirla
    1f
  • Prendere il font spacchettato
    1d
  • Copiarlo nella cartella Caratteri o Fonts
  • Il font è installato

Per eliminare il font basta andare nella cartella Caratteri , scegliere il font interessato, cliccare con il tasto destro del mouse, si aprirà un menù a tendina e cliccare su elimina.
Spero che questa guida possa esservi utile per i vostri lavoretti!

Buon divertimento!

 

 

Ormai Davide è grande .. sono passati 4 anni dalla sua nascita (non è mio figlio, ma il mio cuginetto).
Per lui ho voluto creare qualcosa di originale, fatto a mano, non il solito sacchettino con i confetti e il ciondolo che magari si rompe, non piace o i parenti lo buttano via, così mi sono messa alla ricerca su internet di qualche idea.
Ho trovato questo progettino delle scarpette per nascita su lovebugscrapbooking.com, (purtroppo questo sito e questo progetto non esistono più) sicuramente l’utilizzo di carta colorata era fantastico, ma volevo tenermi in un budget basso perché i pezzi che ho dovuto fare sono stati ben 100!
Ecco il mio lavoretto:

Scarpette per nascita
Scarpette per nascita
 Alla fine di questo lavoro lungo e laborioso ho estrapolato, come al solito le mie conclusioni.. 
  • 100 pezzi sono ben faticosi e laboriosi
  • Ho visto che molte persone hanno domandato come si facevano, così mi sono detta perché non creare un video tutorial? ed eccolo qua!
video scarpine
  • nel link del forum c’è lo stampabile per la scarpetta, ma è una sola! quanta carta dovevo sprecare per fare 100 pezzi? 100? eh no! non avevo proprio intenzione di buttare un sacco di carta, così ho riportato i modellini su un foglio A4 mettendoci 4 scarpette! Sono chiari fatti a matita in modo che poi non si nota troppo il bordo.

 

 

Ecco quindi che ho creato per voi i cartamodelli per maschietto o femminuccia, uno solo o quattro pezzi in un foglio A4. Scegliete quello che vi interessa. Ovviamente è gratuito! 😀

Dovete cliccare sulla scritta e poi nel re-indirizzamento criccare sulla scritta QUI

a richiesta ho inserito 1 unica scarpetta in un foglio solo, per chi volesse ingrandirla..
Beh che dirvi .. se vi cimentate in questa grande impresa … buon lavoro!
Ovviamente possono essere usate per un battesimo oltre che una nascita.

Magari fatemi sapere mandandomi qualche foto! Sarò felicissima! 

 Scarpette per nascita

 

 

Eccoci qui per vedere come si procede per gli altri due punti di del ricamo. l’ esecuzione punto erba e punto pieno 

Punto Erba

Esecuzione punto erba e punto pieno

Il punto erba è considerato il punto più facile, non nego che per me è stato quello più difficile.. io sono fatta al contrario. Anche sui compiti di informatica creavo diagrammi di flusso complessissimi e funzionanti , mentre i miei compagni facevano quelli semplici, ma ve beh.. il voto era buono lo stesso

Punto pieno

punto pienoQuesto è molto più semplice …. per me 

Vediamo meglio nel dettaglio il centrino che ho scannerizzato per mostrarvi nel dettaglio i vari punti.

dettaglio

Ci vuole molto esercizio e molta pazienza, nessuno nasce imparato. Bisogna provare e riprovare per ottenere buoni risultati.
Bene, per qualsiasi delucidazione lasciate un commento.

Eccomi oggi a parlarvi di un’altra mia passione, il ricamo. In questo post vediamo come eseguire il punto festone. E’ davvero molto semplice realizzarlo.

Ricamo - Esecuzione punto festone

Sono partita che non sapevo praticamente nulla e con l’aiuto delle mie zie ho cominciato a imparare le basi. La foto che vedete sopra è stato il mio primo lavoro. Ho ricamato questo centrino usando diversi punti: festone, catenella, punto erba e punto pieno.

Inserirò una breve guida con le immagini per eseguire i vari punti.

Come eseguire il punto festone

Per prima cosa bisogna imbastire la parte da ricamare (le prime due immagini), consiglio di utilizzare un filo bianco poco costoso. La terza immagine è l’esecuzione del punto festone. Nel caso del mio centrino ho utilizzato la matassina Anchor colore bianco (colore 1)

Ricamo - Esecuzione punto festone

 

l’esecuzione è così semplice che potete utilizzarla per chiudere i vostri arrosti o pesci ripieni!